Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Altri contenuti - Prevenzione della Corruzione

Questa sottosezione, ai sensi del D.Lgs. 33/2013, è dedicata alla pubblicazione dei seguenti documenti:

  • Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e la Trasparenza e i suoi allegati, il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (MOGC) e Organismo di Vigilanza (OdV) ex D.Lgs. 231/01 e Codice Etico;
  • Responsabile Prevenzione Corruzione e Trasparenza;
  • Relazione del Responsabile Prevenzione Corruzione e Trasparenza;
  • Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al D.Lgs. n. 39/2013.

Il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e la Trasparenza (P.T.P.C.T.) - oltre ad informazioni sull'organizzazione della Società e sul quadro normativo di riferimento - contiene le iniziative previste per garantire all'interno della Società un adeguato livello di trasparenza, legalità e sviluppo della cultura dell'integrità.

Il Programma Triennale per la Trasparenza e l'Integrità costituisce parte integrante del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione.

È inoltre pubblicato, ai sensi dell’art. 47 del D.Lgs. 33/2013, il Regolamento sanzionatorio in materia di violazione degli obblighi di trasparenza previsti all’art. 14 del medesimo Decreto.

MOGC, OdV e Codice Etico

LIspa - Organismo di Vigilanza

Documento PDF - 353 KB

LIspa - Elenco Reati Presupposto ex D. Lgs. 231_2001

Documento OpenOffice - 79 KB

LIspa - Regolamento Disciplinare Interno 2018

Documento compresso - 147 KB

Dal 27 ottobre 2014 ricopre l'incarico di Responsabile per la Trasparenza e l'Integrità e dal 19 ottobre 2015 l'incarico di Responsabile per la Prevenzione della Corruzione:

Dott. Franco Binaghi

tel.: 02.39331216/968
mail.: franco.binaghi@ariaspa.it
          trasparenza@pec.ariaspa.it

 

Ai sensi della Legge 190/2012 e del D.Lgs. 33/2013 le Relazioni recanti i risultati dell'attività svolta dal Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza sono pubblicati in questa sotto-sezione.  

La normativa in materia di Prevenzione della corruzione e dell'illegalità nella Pubblica Amministrazione (L. 190/2012) ha introdotto questo nuovo strumento (il c.d. Whistleblower) per facilitare la segnalazione di comportamenti che potrebbero costituire illeciti, stabilendo che chi, in buona fede, denuncia condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza in ragione del proprio lavoro, non può essere sanzionato, licenziato o sottoposto a misure discriminatorie.

La Procedura costituisce parte integrante del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e Trasparenza (PTPCT) e del Modello di Organizzazione e Gestione ex. D.Lgs. 231/01 della Società ed è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione con verbale n. 7 del 6 maggio 2016.

I soggetti tutelati dalla Procedura sono i Dipendenti di ARIA, sia con contratto di lavoro a tempo indeterminato sia determinato e i Collaboratori con qualunque rapporto di lavoro: autonomo, di consulenza, di collaborazione.

Regole di comportamento degli operatori economici e dei dipendenti di Regione Lombardia in merito alle procedure di affidamento degli appalti di forniture e servizi.

Ad oggi, in seguito agli accertamenti svolti, non risultano violazioni delle disposizioni di cui al D.Lgs. n.39/2013.

In allegato i file sulla prevenzione della corruzione

Codice Etico 2018

Documento PDF - 336 KB

LIspa - Documentazione sulla prevenzione della corruzione

Documento compresso - 6,56 MB

12/04/2019