Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Indicatori di tempestività dei pagamenti

Sono qui pubblicati, in formato tabellare aperto, l’Indicatore di tempestività trimestrale dei pagamenti, l’Indicatore di tempestività annuale dei pagamenti, l'ammontare complessivo dei debiti e il totale del numero dei creditori, ai sensi del D.P.C.M. 22 settembre 2014 e dell’art. 33 del D.lgs. 33/2013.

L'indicatore è calcolato considerando la somma, per ciascuna fattura, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura e la data di pagamento, moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

Si considera non liquidabile una fattura priva di tutta la documentazione necessaria prevista per il pagamento.

In caso di sospensioni per contestazioni, contenzioso e inesigibilità, si assume che il relativo importo di pagamento sia avvenuto senza ritardo nel periodo di sospensione.

Nel caso di fattura temporaneamente non liquidabile, l'indicatore è pari a zero per i primi 10 giorni dal giorno in cui essa diventa liquidabile, se il periodo utile per il pagamento è successivo alla data di scadenza della fattura.

Ammontare complessivo dei debiti e numero dei creditori

Alla data del 31/12/2018, l'ammontare complessivo dei debiti è pari ad euro 33.290.247,16 (incluso iva) e il totale del numero dei creditori è di 129.

Alla data del 31/12/2017, l'ammontare complessivo dei debiti è pari ad euro 23.169.608,40 (incluso iva) e il totale del numero dei creditori è di 124.

Alla data del 31/12/2016, l'ammontare complessivo dei debiti è pari ad euro 34.692.397,01 (incluso iva) e il totale del numero dei creditori è di 151.

Nota: per totale dei debiti si intende il totale dei debiti nei confronti dei fornitori o società di factoring per fatture emesse e non ancora pagate alla data indicata. 

LIspa - Indicatori di tempestività dei pagamenti (2014-2019)

Documento compresso - 892 KB

15/10/2019